conversioni sito web hotel

Do per scontato che attualmente, per il sito web del tuo hotel hai una strategia di marketing predefinita. Giusto?

E spero anche che parte di essa si proponga proprio di aumentare il TASSO DI CONVERSIONE del sito web del tuo hotel.

Sai giusto cosa si intende per TASSO DI CONVERSIONE?
Si? No? Ni?

Ok, andiamo con ordine allora:
COSA E’ IL TASSO DI CONVERSIONE?

Il tasso di conversione è la percentuale di visitatori di un sito web che compiono una determinata azione al suo interno, come prenotare una camera, inviare una richiesta di preventivo, effettuare una telefonata.

Possiamo anche definirlo come la capacità di convincere i tuoi visitatori a prendere le decisioni che vuoi che prendano.

Questa seconda definizione del tasso di conversione ti farà meglio intuire la stretta correlazione che si crea, anche nel processo di acquisto on line, tra te ed il tuo ospite.

Infatti, come avrai avuto modo di capire, per raggiungere i tuoi obiettivi di marketing, anche i tuoi potenziali ospiti devono raggiungere i loro obiettivi.

Qual è attualmente il tasso di conversione medio di un sito web?

Mediamente il tasso di conversione è del 2%, ovviamente ci sono siti web che convertono anche molto di più.

In linea generale nessuno dovrebbe accontentarsi di un tasso di conversione inferiore al 4%

Facendo i conti: 100 visite = 4 conversioni.

Qual è il tuo attuale tasso di conversione?

Se è indubbiamente basso, probabilmente il sito web della tua struttura, presenta le seguenti problematiche:

È un sito web obsoleto

Generalmente un visitatore quando “atterra” su un sito web, in poco più di due secondi decide se proseguire la visita o meno, e lo fa secondo un suo personale giudizio sull’abilità di quel sito di soddisfare il bisogno per il quale vi è atterrato.

E se il tuo potenziale ospite riterrà il tuo sito web obsoleto o non capace di fare una “buona prima impressione”, la possibilità di effettuare una vendita diminuisce drasticamente.

I consumatori infatti sono molto più propensi a prenotare presso un hotel il cui sito web ha un layout grafico professionale, contraddistinto da un design semplice e da colori accattivanti.

Definiscono il giudizio positivo del visitatore anche le informazioni contenute all’interno del sito web: evita di inserire infiniti blocchi di testo in home page e controlla che non vi siano link interrotti tra le varie pagine ed, ancora, assicurati che le pagine che compongono il tuo sito web (non solo la home) si adattino perfettamente ai diversi browser e dispositivi.

Le call to action sono inesistenti o errate

E’ uno degli elementi più importanti di un sito web: la call to action (o chiamata all’azione) indica l’esortazione a compiere un’azione, come prenotare una camera, acquistare un pacchetto o riservare un’offerta.

Una giusta call to action deve essere diretta, chiara, concisa ed ovviamente semplicissima da eseguire.

Attenzione a non sottovalutare questo elemento.

Ricorda che la maggior parte dei tuoi visitatori sono utenti passivi e difficilmente compiranno un’azione se non invitati direttamente a compierla.

I tuoi contenuti sono mediocri

Gli utenti web amano le aziende ed i brand che forniscono contenuti utili, interessanti, informativi e semplici da trovare e leggere (ricordiamolo, da qualsiasi dispositivo). I tuoi contenuti devono essere in grado di sorprenderli e incuriosirli. Inoltre devono essere in grado di soddisfare un loro bisogno.

Esempio: quali sono gli elementi di preoccupazione più frequenti tra i tuoi clienti?

Una volta compresi tali elementi, risolvili già all’interno dei contenuti, di modo che il tuo potenziale cliente, quando visiterà il sito web della tua struttura ricettiva, capirà subito che puoi soddisfare un suo bisogno o una sua necessità.

Ricorda poi di condividere e dare la possibilità di condividere i tuoi contenuti sulle principali piattaforme sociali: in tal modo potrai attirare un potenziale infinito di clienti.

La navigazione è complessa

Non dimenticare di rendere (o far rendere) la navigazione del sito web (di tutte le pagine che compongono il tuo sito web) facile ed intuitiva. Gli utenti web, oltre a non avere tempo, si distraggono spesso: aiutali a concentrarsi sulle tue pagine mostrandogli suggerimenti, contenuti ben evidenti e approfondimenti.

Le foto del tuo hotel fanno pena

Lasciamelo scrivere: spesso si da troppo poca importanza ad uno degli elementi che più influiscono sulla decisione di prenotazione di un potenziale ospite.

Che senso ha spendere budget considerevoli in strategie di web marketing se poi il visitatore che arriva sul sito web, lo abbandona perché le foto “nulla dicono”?

Inserisci foto professionali e reali, ma evita ritocchi ed effetti speciali e sceglile come se l’ospite fossi tu.

Non hai pensato agli elementi di fiducia

Solitamente quando scelgo un hotel mi lascio condizionare da strutture in cui riesco a visualizzare informazioni e foto dello staff o della proprietà.

E’ vero devo dormire e nulla più, e non ho necessità di socializzare o farmi nuovi amici: è pur vero però che mi rassicura sapere che troverò le persone che ho visualizzato nella fase di ricerca e prenotazione.

Ti consiglio dunque di presentarti (e presentare il tuo staff) in una specifica pagina del sito web: sono molti gli ospiti (non solo io!) che preferiscono un rapporto personale con il brand, perché capiscono di non essere soli in caso di problemi o reclami.

Le foto e le informazioni sullo staff di accoglienza non sono gli unici elementi destinati ad aumentare la fiducia di un potenziale cliente nel processo di acquisto.

Le recensioni dei precedenti ospiti, come spesso ho scritto, sono un altro elemento fondamentale.

Personalmente consiglio sempre di inserire estratti di recensioni sia nella sidebar (parte laterale) del sito web che all’interno dei paragrafi di testo, per renderli ancora più persuasivi, per aumentare il positivo convincimento del nostro visitatore ed il correlato tasso di conversione.

Quelli appena indicati sono solo alcuni dei consigli per aumentare il tasso di conversione.

Evito di dilungarmi troppo e, nelle righe che seguono, ti indicherò altri veloci suggerimenti, altrettanto importanti:

Fai attenzione alle offerte

Le offerte che inserisci devono essere convincenti, in grado di soddisfare realmente i bisogni dei tuoi potenziali ospiti.

Esse inoltre andrebbero inserite in ogni pagina del sito web e non relegate solo nella pagina a loro dedicata.

Coerenza grafica del sito web dell’hotel

Può sembrare scontato, ma spesso quando il visitatore cambia pagina, si ritrova a navigare in un layout che si discosta dalla pagina precedente.
Attenzione dunque alla coerenza grafica di tutte le pagine.

Form attraenti e di facile utilizzo

Attenzione ad inserire dei form graficamente validi, che richiedano il minor numero possibile di informazioni (solo i dati realmente necessari), e che siano di semplice compilazione.

Offri un valore aggiunto

I clienti apprezzano la possibilità di avere un valore aggiunto e anche di sapere che ti prenderai cura di loro. Dalle e-mail informative, all’invio di guide, dalle things to do fino al gift di benvenuto: sono tutte idee che (se mostrate) migliorano il processo di prenotazione.

A questo punto, ora che sai gli elementi che fanno si che il sito web dell’hotel non converte, é arrivato il momento di migliorarlo.
Ti consiglio allora di leggere attentamente questo contenuto dedicato a come migliorare il tasso di conversione del sito web di un hotel.
Buona lettura!

il Video Corso Disintermediando

Tuo per sempre e sempre aggiornato

  • 8 ore di formazione pratica e senza fronzoli.
  • 70 video video lezioni di strategie concrete. In questo modo potrai tornare quante volte vuoi su uno specifico argomento per approfondirlo al meglio.
  • Cassetta degli attrezzi contenente template, fogli di lavoro, template e documenti riservati.
  • Accesso a vita alle video lezioni, ai files, alla cassetta degli attrezzi ed ai video.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *