come avere più visibilità su booking

Come avere più visibilità su Booking .com?

Partiamo da una premessa fondamentale, anzi, da un dato…

Se vuoi capire come avere più visibilità su Booking devi sapere anzitutto che ben il venti (20)% delle prenotazioni dirette che ricevi (cioè dal tuo sito web ufficiale, purché tu abbia però un sistema di booking engine) provengono da utenti che hanno visto la tua struttura su una OTA e che sono poi rimbalzati sul tuo sito web.

La metodologia di navigazione, in casi come questi, è la seguente:

  1. ll potenziale ospite digita ad esempio “Case vacanze a Piovarolo” su Google
  2. Sceglie di andare su una delle OTA disponibili (molto spesso Booking.com)
  3. Visualizza 2, 3 o 4 strutture, verificandone prezzi e giudizi, per poi selezionarne una sola
  4. Ritorna infine su Google per cercare il sito web ufficiale dalla struttura che ha selezionato sulla OTA

E, come spero tu sappia, le tecniche di disintermediazione servono anche a trasformare i visitatori provenienti dalle OTA in clienti diretti.

Vien da se che essere presenti sulle OTA è un ottimo strumento di visibilità, e può aiutare proprio il processo di disintermediazione.

Se infatti sulle OTA hai un ottimo ranking, bellissime foto, descrizioni chiare e se sul tuo sito web ufficiale applichi le giuste strategie di conversione, sarà proprio grazie alle OTA (e grazie all’effetto billboard) che riceverai più prenotazioni dirette.

In pratica le OTA ti aiutano ad incrementare le prenotazioni dirette e la branding awareness della tua struttura.

In base a quanto appena scritto è chiaro comprendere che tra i tuoi obiettivi deve esserci anche quello di avere più visibilità su Booking .com ed, in linea generale, sulle principali OTA in cui la tua struttura è presente perché, più visibilità riceverai su di esse, più prenotazioni dirette riceverai grazie all’effetto billboard!

Sono certo tu sappia che, se una struttura ricettiva è molto apprezzata dai visitatori sulle principali OTA, essa salirà di classifica e, quindi, verrà vista da più visitatori.

Conseguentemente: più visitatori la vedranno e più aumenterà il numero di ospiti che prenoterà direttamente in base all’effetto billboard.

Fatta questa premessa è più facile comprendere come la DISINTERMEDIAZIONE PASSI ANCHE ATTRAVERSO L’INTERMEDIAZIONE, ovvero la migliore esposizione sulle OTA.

Ecco allora una serie di consigli su come ottimizzare la presenza di una struttura sulle OTA e come avere più visibilità su Booking .com:

Inizia dalle foto

Contatta un fotografo professionista (specializzato in fotografie per il settore hospitality). Dovrà scattare delle ottime foto della tua struttura (di ogni singolo ambiente) che caricherai poi in alta qualità sulle OTA.

Mi raccomando foto seducenti e luminose, almeno 50.
Le foto devono emozionare.
Qui trovi alcune consigli su come scattare le foto per un hotel o una struttura extra alberghiera.

Fai attenzione ai contenuti che inserisci su Booking

Se le foto devono emozionare, i contenuti devono invece convincere.

Evita di scrivere “stanze ampie e luminose” oppure “camere meravigliosamente arredate”.

Comunica invece ciò che di unico ha la tua struttura, quale è stata l’ispirazione per la scelta del design ad esempio o cosa c’è da vedere nella tua zona?

Pensa alla destinazione oltre che alle camere

Chi ti cerca non cerca solo un letto.
Descrivi in maniera entusiasmante il tuo territorio, scrivendo esattamente ciò che il tuo target di riferimento potrà fare e scoprire al suo “interno”.

Ora pensa alle camere

Descrivi con esattezza come sono arredate le tue camere e quali servizi sono presenti, inserisci con precisione la superficie, il numero del piano ed il numero massimo di persone che potranno occuparla.

Famiglie con bambini

Aggiorna le condizioni riguardo ai bambini.
Questo permette a chi viaggia coi bambini di vedere il prezzo totale della prenotazione.
Offri il lettino baby o la culla? Ok, fallo GRATUITAMENTE.
In tal modo:

  • riuscirai ad attrarre specifici target (famiglie con bimbi);
  • risulterai più competitivo rispetto alla concorrenza.

A proposito di cancellazioni..

Inviando email di ringraziamento o di informazioni sui servizi e su cosa visitare in città, qualche giorno prima del check in dell’ospite, oltre a risultare utile e di aiuto, ridurrai sicuramente il tasso di cancellazione.

Segmento Business

Se ti rivolgi al segmento business, puoi pensare di catturare la domanda di questa tipologia di segmento partecipando al programma Business Ready di Booking.com.
I lavoratori in smart-working sono degli ottimi viaggiatori.
I dati di Booking.com mostrano che i viaggiatori business cancellano il 57% in meno di chi viaggia per svago.
Il Programma di Booking.com Business Ready è indirizzato alle strutture extra alberghiere che offrono a chi viaggia per affari tutto quello di cui ha bisogno per lavorare da remoto in smart-working e ovviamente un’ottima connessione wi-fi.

Programma Partner Preferiti di Booking.com

Se entri a far parte delle strutture che possiedono le performance migliori, allora puoi star tranquillo che hai a tua disposizione anche il Programma Partner Preferiti.
Qual è il vantaggio? Ti permetterà di apparire in alto nei risultati di ricerca e sarai messo in evidenza dall’icona del pollice in su. Non solo, parlando sempre di numeri a detta di Booking.com con questo programma potrai ricevere circa il 65% in più di visite e circa il 35% in più di prenotazioni. Questo perché potrai apparire agli occhi degli utenti come una struttura con qualità certificata in grado di rispondere a ogni loro esigenza.

Come poter rientrare nel Programma Partner Preferiti di Booking.com?

Lo status di Preferito viene offerto alle strutture che possiedono una performance migliore.
I criteri necessari sono:
– possedere un punteggio medio pari almeno a 7;
– possedere un tasso di conversione superiore alla media;
– aver ottenuto un basso numero di cancellazioni;
– avere uno storico dei pagamenti impeccabile;
offrire una buona disponibilità e una buona selezione di tariffe popolari su Booking.com.

Se soddisfi questi criteri, vedrai all’interno della sezione Opportunità il pulsante unisciti ora e potrai iniziare a godere di tutti i vantaggi di essere un partner preferito.

Profilo host su Booking.com

Se la tua è una struttura extra alberghiera, così come hai fatto con Airbnb, compila in maniera dettagliata il tuo profilo host su Booking.com per ricevere più prenotazioni.
Metà degli annunci di affitti turistici su Booking.com hanno un profilo host e le ricerche mostrano che gli annunci delle strutture che includono dettagli sull’host attirano più prenotazioni di quelle che non li hanno.
Questo perché gli ospiti possono conoscerti prima del loro arrivo e aumentano il loro livello di fiducia nei tuoi confronti. Inserisci quindi una descrizione che rappresenti al meglio te o il tuo team.

Siamo giunti alla fine di questo articolo dedicato a farti comprendere come avere più visibilità su Booking e spero tu lo abbia trovato utili.
Ovviamente questi consigli che ti ho appena dato vanno da un lato adattati alla tua realtà aziendale e, dall’altro possono essere utilizzati, se non tutti in buona parte anche per altre OTA oltre che per Booking.com.

il Video Corso Disintermediando

Tuo per sempre e sempre aggiornato

  • 8 ore di formazione pratica e senza fronzoli.
  • 70 video video lezioni di strategie concrete. In questo modo potrai tornare quante volte vuoi su uno specifico argomento per approfondirlo al meglio.
  • Cassetta degli attrezzi contenente template, fogli di lavoro, template e documenti riservati.
  • Accesso a vita alle video lezioni, ai files, alla cassetta degli attrezzi ed ai video.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *