avere più prenotazioni dirette
Condividi questo contenuto se lo ritieni interessante!

Come avere più prenotazioni dirette? Inizia da queste 5 strategie!

Con l’avvento del digitale e di Google Travel, il processo di prenotazione di un viaggio è diventato sempre più complesso, così come è diventato complicato avere più prenotazioni dirette.

Chi gestisce un hotel o una struttura extra alberghiera non deve più solo soddisfare gli ospiti o gestire le camere o, ancora, le disponibilità e i prezzi. Ora bisogna anche competere in nuovi canali e comunità digitali che emergono ogni giorno.

Ma come può un hotel o una struttura extra alberghiera distinguersi dalla concorrenza e avere più prenotazioni dirette?

Rimanere competitivi significa essere costantemente aggiornati sulle ultime tendenze di digital marketing turistico e sui comportamenti dei potenziali ospiti. E quelli che seguono sono consigli testati quotidianamente dal sottoscritto e dai suoi collaboratori per avere più prenotazioni dirette per i nostri clienti.

video corso disintermediando 2

Che Cosa È Esattamente Il Digital Marketing Per Un Hotel?

Per molti albergatori, il digital marketing è un territorio nuovo ancora da scoprire. La maggior parte di loro è troppo impegnata a gestire le proprie attività commerciali e a lasciare le vendite online alle OTA per riflettere seriamente sull’implementazione di una strategia di digital marketing completa ed integrata. Tuttavia, l’era digitale è qui per restare e molti albergatori concorderanno sul fatto che non potranno più ignorare il suo sviluppo.

In tanti stanno iniziando a chiedersi come poter espandere il proprio brand online e avere più prenotazioni dirette pur avendo bisogno di tempo per gestire la propria attività. Per molti la scelta ovvia è stata quella di assumere personale aggiuntivo ma questa tattica può essere solo una soluzione temporanea perché la domanda di digital marketing turistico è inarrestabile e continuerà a crescere parallelamente all’evoluzione della tecnologia e dei comportamenti dei consumatori.

La soluzione innovativa per questo problema è una strategia di digital marketing con strumenti che offrano un’esperienza multicanale agli ospiti e che preparino gli hotel per le future esigenze.

Il digital marketing alberghiero comprende una serie di iniziative per massimizzare la presenza online del tuo hotel e avere più prenotazioni dirette. Tali iniziative includono l’ottimizzazione del sito web e del booking engine, la promozione su social media come Instagram e Facebook e il consolidamento della propria presenza sulle OTA per acquisire clienti in primo luogo.

Perché Una Strategia Di Digital Marketing È Importante Per Un Hotel?

Ammettiamolo, le OTA hanno investito molto nel digital marketing e nelle tecnologie (Expedia ha implementato fino a 5.000 ingegneri informatici per concentrarsi esclusivamente sull’ottimizzazione digitale e delle prenotazioni) per coinvolgere i viaggiatori online in ogni fase del percorso di acquisto di un viaggio.

In molti casi questo ha portato alla monopolizzazione delle relazioni con i clienti, lasciando gli albergatori in una situazione difficile. In effetti, la ricerca mostra che il 70% delle prenotazioni di hotel online proviene dalle OTA.

Quindi, come possono gli albergatori riaffermarsi nel percorso di acquisto del cliente per avere più prenotazioni dirette? Innanzitutto è necessario comprendere cinque fasi del comportamento dei viaggiatori on line.

  • Fase del sogno (Dreaming Stage): l’ospite è alla ricerca del soggiorno ideale, senza sapere ancora cosa vuole esattamente.
  • Fase di pianificazione (Planning Stage): l’ospite sa cosa vuole e sta cercando specifiche camere, prezzi, pacchetti, ecc.
  • Fase di prenotazione (Booking Stage): l’ospite ha selezionato la sua opzione preferita ed è pronto per prenotare.
  • Fase di esperienza (Experiencing Stage): l’esperienza dell’ospite inizia sul tuo sito web e termina nel booking engine.
  • Fase di condivisione (Sharing Stage): il tuo ospite condivide la sua esperienza. Se tutto va bene, diventa un tuo sostenitore e parla della sua fantastica esperienza presso il tuo hotel attraverso recensioni entusiastiche, post sui social media e consigli alla sua rete sociale.

Allora è più chiaro che, all’interno di una strategia di digital marketing turistico, le fasi in cui bisogna soddisfare al meglio l’ospite risultano essere tre:

  • Guest Engagement Marketing (coinvolgimento)
  • Guest Acquisition Marketing (acquisizione)
  • Guest Retention Marketing (fidelizzazione)

Solo se riuscirai a soddisfare il cliente in ogni fase riuscirai, stabilendo una solida relazione in tutte le fasi del suoi viaggio potrai davvero avere più prenotazioni dirette. Ciò alla fine ridurrà la dipendenza dalle OTA e i costi di distribuzione.

Strategie Di Digital Marketing Per avere più Prenotazioni Dirette

Attraverso nuove tecnologie e strumenti avanzati, il consumatore ora ha accesso a più informazioni e ad un controllo più proattivo sulle proprie esperienze. Questo, a sua volta, influisce sul modo in cui gli albergatori costruiscono e alimentano le relazioni con i clienti esistenti e potenziali.

Ecco 5 strategie di digital marketing e vendite che genereranno organicamente i migliori risultati diretti per il tuo hotel.

1. Il Sito Web E Il Booking Engine Al Primo Posto

Come accennato in precedenza, la stragrande maggioranza dei potenziali ospiti visiterà il sito web del tuo hotel prima di prenotare una destinazione. Il sito web è la migliore opportunità che hai per interagire e vendere ai tuoi potenziali ospiti.

In media, gli ospiti trascorrono 6 minuti sui siti web degli hotel, il che è una grande opportunità per coinvolgere i tuoi futuri ospiti e rendere la loro decisione di prenotare semplice e coerente con immagini audaci, descrizioni delle camere di facile lettura e offerte interessanti. È importante mostrare cosa sperimenteranno quando arriveranno a destinazione. Inoltre, se includerai i video nella tua strategia web, riuscirai ad incantare i tuoi potenziali ospiti.

Ma, naturalmente, un ottimo sito web da solo non è abbastanza. È inoltre necessario disporre di un booking engine ottimizzato per convertire gli utenti. Devi pensare a fornire un processo di prenotazione senza interruzioni e in cui gli ospiti possono visualizzare le tariffe e le tipologie di camere e finalizzare la prenotazione il più facilmente possibile.

Inoltre, con il passare degli anni sono sempre più le persone che preferiscono prenotare dai dispositivi mobile. Se l’esperienza mobile del tuo booking engine è scarsa, prenoteranno sicuramente su una OTA. Oltre a ciò, aspettati che le tue campagne PPC (ad esempio Google Ads) siano meno efficaci.

Ed allora, quando è stata l’ultima volta che hai aggiornato il tuo sito web? Quando è stata l’ultima volta che hai esaminato il tuo booking engine? Se la risposta è più di due anni fa, allora sia il sito web che il booking engine dovrebbero essere migliorati.

2. Differenzia Il Tuo Hotel E Il Canale Diretto Dalle OTA

Nel corso degli anni, diverse catene alberghiere hanno sospeso i loro contratti con le OTA al fine di massimizzare le prenotazioni dirette. Questa strategia può funzionare bene per catene alberghiere affermate con una base di clienti più ampia mentre gli hotel indipendenti o boutique si troverebbero probabilmente in svantaggio se interrompessero completamente i legami con le OTA.

Se ti mancano le risorse per farlo da solo, non preoccuparti. Puoi ancora concentrarti sulla differenziazione dalla concorrenza utilizzando più canali e ottimizzandoli per incrementare le prenotazioni dirette. Ecco alcuni modi in cui puoi differenziare il tuo hotel dalle OTA:

  • Incentiva i clienti a prenotare direttamente: premia gli ospiti che ritornano e che prenotano direttamente. Puoi offrire, ad esempio, un codice sconto del 10%, che è inferiore alla commissione pagata alle OTA.
  • Crea campagne di marketing mirate: per offrire offerte ed esperienze pertinenti ai tuoi ospiti, devi capire cosa vogliono. Risorse utili per trovare tali informazioni includono sondaggi, recensioni online, Google Analytics e dati statistici su Facebook e Twitter. Analizzando questi dati provenienti da varie fonti, sarai in grado di offrire ai tuoi ospiti ciò che desiderano.
  • Personalizza l’esperienza degli ospiti: crea partnership con attrazioni locali, tour, ristoranti e offrile come opzioni aggiuntive dopo che il cliente ha prenotato con te.
  • Differenzia i pacchetti: innova con i diversi tipi di camera come offerte di prodotti. Usa il tuo booking engine per offrire promozioni e offerte speciali che non offri sulle OTA.

Indipendentemente dai canali sui quali commercializzi la tua proprietà, enfatizzare i tuoi punti di forza e offrirli come vantaggi ti aiuterà a distinguerti dalla massa e a vendere efficacemente le camere tuo hotel e ad avere più prenotazioni dirette.

3. Concentrati Sulla Local SEO

Negli ultimi 10 anni, Google ha aumentato significativamente le proprie risorse nel mercato dei viaggi online e continua a minacciare il dominio delle OTA. Google ora svolge un ruolo importante nelle prime fasi del processo di prenotazione di un viaggio. In effetti, una ricerca condotta da McKinsey & Company mostra che il 31% delle ricerche di alloggi inizia sul motore di ricerca.

Inoltre, secondo Search Engine Roundtable quasi il 50% di tutte le ricerche su Google ha un intento locale. Mentre Google riferisce che le ricerche “Vicino a me” (“Near Me”) sono cresciute del 150% più velocemente rispetto alle tradizionali ricerche su base locale.

Pertanto, è indispensabile assicurarsi che il proprio hotel abbia una forte presenza Local SEO. Puoi ottimizzare il tuo hotel per la Local SEO seguendo questa veloce check list:

  • Ricerca e definizione di parole chiave locali: è necessario considerare l’intento locale. Cosa cercano le persone quando ricercano un hotel mediante una local key?
  • Rinnova la tua scheda in Google My Business: gli hotel possono personalizzare servizi e caratteristiche.
  • Incoraggia le recensioni dei clienti: Google utilizza le recensioni come fattore di ranking del tuo sito web se sei un’azienda locale.

4. Ricorda Che Il 60% Dei Clienti Sono Viaggiatori Social

Secondo Forrester, il 60% degli ospiti utilizza una o più piattaforme di social network durante il processo di ricerca e acquisto. Inoltre, il 90% pubblica post su esperienze di viaggio positive; l’86% è ispirato dai post di viaggio user-generated; il 52% pianifica le visite in base a immagini o video di familiari e amici.

I social media sono fondamentali per gestire le recensioni di TripAdvisor, avere una presenza professionale su Facebook e consentire agli ospiti di interagire su Twitter. Per amplificare il tuo messaggio attraverso i social network, assicurati che le esperienze positive di cui i tuoi ospiti scrivono siano condivise sulle diverse comunità digitali.

Per le foto, i migliori risultati si ottengono su Instagram e Flickr mentre per i video è consigliabile aprire un canale YouTube. E non dimenticare l’email: è ancora lo strumento più utilizzato per condividere itinerari e idee di viaggi.

5. Assicurati Che Il Tuo Sito Web E Il Booking Engine Siano Ottimizzati Per I Dispositivi Mobile

Sono passati solo 15 anni da quando il primo iPhone è stato lanciato sul mercato ma è difficile oggi immaginare un viaggio senza smartphone. Una ricerca di Google rivela che quasi il 50% degli utenti di dispositivi mobile è a proprio agio nella ricerca, pianificazione e prenotazione di un viaggio verso una nuova destinazione utilizzando solo il proprio smartphone.

Tuttavia, gli utenti che hanno un’esperienza negativa del brand sui dispositivi mobile hanno il 62% in meno di probabilità di acquistare da quel brand in futuro.

Se hai ottimizzato il tuo sito web per i dispositivi mobile, ti renderai conto che gli utenti mobile hanno un comportamento diverso. Cercano l’indirizzo, il numero di telefono e vogliono prenotare una camera per stasera o domani sera. Pertanto, l’esperienza mobile deve essere ottimizzata per concludere la prenotazione.

Ci sono 5 principi chiave che devono essere applicati quando si ottimizza il sito web di un hotel per dispositivi mobile:

  • Prestare attenzione alla velocità: più della metà delle persone lascia un sito web se il caricamento richiede più di 3 secondi.
  • Offrire una proposta di valore chiara: una buona proposta di valore utilizza un linguaggio orientato al cliente che risponde alla domanda: “Perché dovrei prenotare con questa azienda?”
  • Presentare una call to action chiara: usare colori a contrasto e caratteri di dimensioni maggiori per un’alta visibilità e per rendere evidente l’azione che un utente dovrebbe compiere.
  • Dai la priorità ai contenuti visibili: lo spazio above the fold (letteralmente “sopra la piega”, indica la collocazione degli elementi nella parte superiore e più visibile di una pagina) è importante per la navigazione da mobile, il che rende fondamentale presentare in questo spazio ciò che è più interessante per l’utente.
  • Personalizzare le informazioni chiave: compilare automaticamente la destinazione o la query di ricerca specifica del prodotto, fornire collegamenti a ricerche recenti e utilizzare le funzionalità di suggerimento automatico.

Il successo può essere riscontrato utilizzando il mobile come supporto autonomo ma fornisce i maggiori vantaggi quando viene utilizzato come piattaforma di coinvolgimento multicanale integrata. Se riesci a fornire messaggi coerenti su web, social e mobile, assicurandoti che le offerte più pertinenti abbiano la priorità, allora sarai riuscito ad impostare una strategia di digital marketing multicanale.

Il Digital Marketing Per Un Hotel Deve Essere Attuale Insomma

È importante ricordare che la strategia di digital marketing di un hotel, affinché sia efficace, deve essere attuale e in linea con le tendenze e i comportamenti in continua evoluzione dei viaggiatori online. Anche la crescita organica online è un processo che richiede del tempo prima di generare il ritorno sull’investimento desiderato. L’informazione è potere, quindi, assicurati di analizzare costantemente i tuoi ospiti e di misurare le tue prestazioni su tutti i canali. Ciò ti aiuterà a identificare le aree di miglioramento e a capitalizzare i tuoi punti di forza.

Infine, una strategia di digital marketing turistico di successo deve offrire agli ospiti dell’hotel un’esperienza multicanale coerente. Ciò può essere ottenuto utilizzando una moltitudine di strumenti o una soluzione di digital marketing all-in-one.

Ma indipendentemente dagli strumenti selezionati, al centro della tua strategia dovrebbe esserci una strategia di digital marketing che prepari il tuo hotel per le future esigenze.

consulenza marketing turistico 3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *