Ho ricevuto numerose mail nelle quali mi vengono chieste le tecniche da usare per posizionare un sito internet da parte di chi non lo fa per mestiere.
Ovviamente è mia intenzione aiutarti, ma è pur vero che molte nozioni sono estremamente tecniche e, credo, di difficile comprensione per chi non è “addetto ai lavori”.

Cercherò comunque di essere il più chiaro possibile, ma ti anticipo che per molto di questi consigli, dovrai richiedere l’intervento di un professionista del settore.

Ho pensato di indicarti i passi fondamentali da cui iniziare per ottimizzare il sito web del tuo bed and breakfast:

Contenuti, contenuti ed ancora Contenuti
Pubblica sul tuo sito internet con frequenza periodica contenuti ORIGINALI, di QUALITA’ ed ATTINENTI con il tema del tuo web site.

Fai in modo che il TITLE ed il META DESCRIPTION siano diversi per ogni pagina.

Utilizza la navigazione a briciole di pane per migliorare il linking interno.

Inserisci in ogni immagine del tuo sito web il TAG ALT.

Inserisci un buon contatore di statistiche (raccomando Google analytics, gratuito e completo) in modo da monitorare non solo le visite, ma soprattutto il comportamento degli utenti individuando quali sono le sezioni che generano maggiori conversioni.

Inserisci nella root del sito il file robots.txt affinché sia prevenuta la spiderizzazione indesiderata di parti del sito riservate.

Posiziona nel footer (in fondo alla pagina) le principali informazioni riguardanti il tuo B&B con un link alla home page.

Crea una mappa del sito in modo che gli spider e gli utenti riescano meglio a raggiungere le pagine più profonde.

Fai in modo che ogni link di navigazione interno utilizzi parole a tema (preferibilmente keywords) e non semplici “clicca qui” o peggio ancora bottoni grafici.

Cerca di tematizzare ogni pagina per almeno una parola chiave.

Inserisci il file sitemap.xml nella root per aiutare i motori a spiderizzare tutte le pagine.