Come di certo già sai, gli utenti non visitano automaticamente il tuo sito web; non vi arrivano “per miracolo”. Solo tu puoi farli “atterrare” all’interno e guidarli in maniera lineare nel loro percorso di navigazione, al fine di fargli compiere un’azione specifica, come una prenotazione piuttosto che una richiesta di informazioni.

Il tuo sito web del tuo hotel ha le carte in regola affinché questo accada?

Don’t worry, cerchiamo di migliorare subito la situazione …

#1 – Le basi …

Ricorda anzitutto che il sito web di un hotel per ricevere conversioni deve necessariamente:

  • mostrare in maniera chiara ed intuitiva i servizi offerti, le tariffe e le foto delle camere,
  • includere in posizione prominente ed in formato testuale i contatti della struttura,
  • avere un modulo di prenotazione on line, che sia ovviamente semplice da usare,
  • essere usabile ed interattivo, si da consentire ai visitatori di richiedere agevolmente informazioni ed ai clienti di lasciare feedback.

E’ importante ancora che il sito web sia piacevole da visitare ed aggiornato con regolarità al fine di attrarre non solo nuove visite ma anche le visite di ritorno.

Utilissimo poi inserire i commenti degli ospiti già nella home page del sito web (cd. Testimonials) ed i widget dei principali Social Network (incluso TripAdvisor).

Anche l’inserimento di un semplice form di iscrizione alla newsletter è da prendere seriamente in considerazione …

#2 – Ottimizza il sito web per i motori di ricerca …

Premetto subito, non è semplice per chi non è della materia. Nulla però è impossibile e qualche utilissimo accorgimento di sicuro puoi apportarlo anche tu:

  • il titolo della pagina deve essere chiaro, per i motori di ricerca e per gli utenti. Dovrà avere inoltre una lunghezza compresa tra i 60 ed i 70 caratteri;
  • la descrizione (Meta tag description) deve essere “a tema” con la pagina, quindi descrivere ciò che la pagina racconta e non superare in lunghezza i 160 caratteri;
  • inserisci una sola “keyword” all’inizio, sia del titolo che della description;
  • le url delle pagine devono essere indicative, sia per i motori di ricerca che per gli utenti;
  • i contenuti delle pagine oltre ad essere semplici da leggere devono essere rilevanti (poniti nei panni del lettore; cosa vorrebbe leggere in una specifica pagina?);
  • ottimizza le immagini del sito web, sia inserendo “l’attributo ALT” che un nome di file a tema con la descrizione dell’immagine;
  • iscrivi il sito web all’interno di Google Web Master Tool.

#3 – Stabilisci la giusta presenza sui siti di travel review

Sono sempre più gli internauti che prima di prenotare presso un hotel, nella fase di decisione, cercano recensioni dello stesso (su TripAdvisor, ma non solo). Le recensioni influenzano in maniera altissima la decisione di prenotazione: per tale ragione, siti come TripAdvisor non possono più essere poco considerati da parte degli albergatori.

Ed ecco perché è utile costruire la propria presenza all’interno degli stessi, stimolando i propri ospiti a rilasciare feedback e provvedendo a rispondere a quelli ricevuti, sempre e comunque, siano essi positivi o negativi.

Ci sono poi portali conosciutissimi, soprattutto all’estero, ove è buona norma partecipare, consigliando ad esempio nelle sezione forum non solo la propria struttura ma anche la destinazione turistica.

Tali siti non sono solo importanti per costruire la tua presenza on line, sono fondamentali anche per monitorare cosa si dice sulla tua struttura e correlativamente sul tuo brand.

#4 – Costruisci un database di utenti ed una strategie di e-mail marketing …

L’e-mail riveste ancora un ruolo importantissimo tra gli strumenti di web marketing ed è un ottimo strumento per promuovere le tue offerte ed i tuoi pacchetti last minute. Ovviamente assicurati di raccogliere gli indirizzi secondo la normativa sulla privacy, ricorda di usare un tono informale e non da venditore e non dimenticare di inserire all’interno delle e-mail inviate il link per la disiscrizione.

#5 – Scrivi un Blog

La gestione di un blog è uno tra i migliori metodi per portare traffico al tuo sito web, fidelizzare i lettori e posizionarsi al meglio sui motori di ricerca. Peraltro è uno strumento facilissimo da usare, alla portata di tutti. Non dovrai necessariamente scrivere ogni giorno per il tuo blog; potrai farlo anche una volta a settimana: ciò che conta è che i tuoi contenuti siano utili e rilevanti.

Ricorda quando scrivi, di scrivere con il cuore, di essere creativo e di non vendere. Stimola l’interazione e permetti i commenti. Non usare paroloni ma scrivi come parli ed in tono amichevole.

Inserisci un sunto degli ultimi post del tuo blog all’interno del sito web ufficiale; in modo da “portare contenuti freschi” anche all’interno di quest’ultimo.

Infine, non mollare ! Probabilmente ci vorranno settimane, se non mesi, prima di ottenere il giusto “successo”, probabilmente il primo commento sarà quello di tua moglie o di tuo madre, ma non demordere e rimani concentrato.

Tutto ciò che ti chiedo è di agire … vedrai la differenza …