Un sito web on line non è che una goccia in un oceano ed è necessario che si lavori quotidianamente allo stesso, al fine di acquisire visibilità, rilevanza e migliori posizioni sui motori di ricerca.

Non è facile, l’ho scritto più volte e spesso ho scritto su come migliorare la visibilità, le conversioni, il ranking ed il posizionamento di un sito web turistico.

A volte è preferibile poi conoscere cosa bisogna evitare per essere sicuri di non commettere errori che possano poi pregiudicare gli sforzi fatti.

Ecco quindi una sintetica ma efficace lista di operazioni che dovrai evitare se non vuoi che il sito del tuo hotel venga penalizzato dai motori di ricerca.

Contenuti Duplicati e non Originali

Google li odia ed il suo filtro in automatico farà in modo che i tuoi contenuti vengano ignorati. Non è una vera e propria penalizzazione, non ha però senso avere un sito web che, per via di contenuti duplicati, è poi invisibile.
Fai molta attenzione e verifica che i testi presenti sul sito web del tuo hotel non siano replicati su altri portali (come i portali di affiliazione o di booking ove è presente la tua struttura).

Link a Pagamento o Scambi di Link

Mentre effettuare scambi di link non serve praticamente a nulla (ed a volte può essere penalizzante),
posso assicurarti che acquistare un link da un altro sito per aumentare il proprio ranking può veramente distruggere la tua visibilità.

Cattive Frequentazioni

Attenzione nelle tue pagine, specialmente se il tuo hotel ha un blog, alle fonti che citi (e quindi ai link correlati): se questi sono stati penalizzati da Google (o se anche contengono malware e codice infetto) passeranno anche al tuo sito web tale penalizzazione.

Testi invisibili

E’ assurdo lo so, ma esistono ancora siti web che presentano al loro interno una lunga serie di parole chiave (in modalità testo nascosto) inserite allo scopo di aumentare in maniera fraudolenta il loro ranking.
Credi davvero Google non se ne accorga?

Anchor Texts pericolose

L’anchor text è il testo che contiene un collegamento o link a un’altra pagina (qui puoi leggerne un approfondimento su Wikipedia). Anchor text ridondanti, ovvero ripetute in maniera eccessiva con la stessa chiave, senza variarle, o peggio ancora senza che risultino naturali, sono indubbiamente penalizzanti.

Contenuti Copiati

Anche questi ovviamente sono un segnale di scarsa qualità di un sito web di cui Google ne tiene ovviamente conto.
Accade spesso che il sito web di un hotel presenta nelle proprie “pagine eventi” proprio tale tipologia di contenuti: meglio non inserire eventi sul territorio se non possono essere personalizzati con testi originali ed unici.

Pagine Sovraottimizzate

Pagine create al solo scopo di scalare in maniera artificiosa le posizioni in Google (quindi piene zeppe di keywords, titoli e descrizioni testuali poco chiare o peggio ancora scritte in maniera innaturale) vengono indubbiamente scartate dai motori di ricerca.

In conclusione, nell’attività quotidiana di gestione del tuo sito web, non dimenticare di lavorare sempre e solo in un’unica direzione: per gli utenti del sito e non per i motori di ricerca !
Fornisci loro informazioni utili, chiare, semplici; offri loro una buona esperienza di navigazione, intercetta i loro bisogni ed anticipali e, vedrai, il sito web del tuo hotel otterrà il successo che merita !