Seo per Hotel e B&B: come ottenere maggiore visibilità, traffico e conversioni

Non nascondo che l’attività di Seo, ovvero l’attività di ottimizzazione di un sito per i motori di ricerca, soprattutto in ambito turistico è tutt’altro che semplice.
Sono però sicuro di poterti dare alcuni semplici consigli e suggerimenti che potrai mettere in pratica al fine di migliorare –lato Seo- il tuo sito web.

Cercando di renderti le cose il più semplice possibile, possiamo suddividere l’attività Seo in 4 aree principali: ricerca di parole chiave, ottimizzazione on-page, sviluppo di contenuti e link building.

Sono sicuro che se seguirai i consigli che sto per darti potrai sensibilmente aumentare la visibilità sui motori di ricerca del tuo sito web, ottenere un maggior numero di visite e persino più clienti.

COME RICERCARE LE GIUSTE PAROLE CHIAVE

E’ fondamentale capire sin da subito quali sono le chiavi di ricerca su cui dobbiamo puntare al fine di essere visibili con le stesse tramite il nostro sito web.

La ricerca di parole chiave è realmente fondamentale: ti consiglio di investire tempo ed energia in questa fase, avrai poi il giusto ritorno che ripagherà tutti i tuoi sforzi.

Con molta superficialità spesso il criterio di selezione delle parole chiave è basato unicamente sul loro volume di ricerca. Accanto a tale modalità di ricerca è d’obbligo piuttosto identificare le parole chiave che soddisfano anche il criterio della realisticità.
Mi spiego meglio: non puoi pensare di posizionarti con la chiave “bed and breakfast” o “hotel”, non è realistico e spesso anche una chiave come “bed and breakfast Roma” non è perfettamente realistica. Roma è una grande città, difficile da girare interamente a piedi per il turista. Spesso quindi chi cerca una struttura ricettiva nella capitale conosce anche la zona ove è interessato a pernottare. Una chiave che oltre alla città aggiunge anche la zona sarà molto più performante: “bed and breakfast Colosseo” o “bed and breakfast vicino Colosseo” sarà molto più realistica per chi ha una struttura in quella zona; ripeto molto più realistica e soprattutto contraddistinta da una capacità di conversione sicuramente maggiore rispetto alla chiave “bed and breakfast Roma”.

Attenzione: un errore comune è quello di tentare provare a farsi indicizzare con circa 10/15 chiavi attraverso la home page. Ovviamente tale sforzo è sbagliatissimo ed impossibile per un sito di poche pagine come può essere quello di un hotel o bed and breakfast.  Ti consiglio pertanto di suddividere le parole chiavi in gruppi e spingerle attraverso differenti pagine di destinazione, anche queste suddivise per aree.

LA GIUSTA OTTIMIZZAZIONE ON-PAGE

L’ottimizzazione on-page mira a rendere le pagine del tuo sito web adatte ad una perfetta indicizzazione da parte dei motori di ricerca.

Premetto che i fattori da tenere in considerazione sono centinaia. Ti indicherò comunque i principali elementi essenziali di cui bisogna prendersi cura, quali tra l’altro:

Codice Pulito
E’ essenziale. Se stai pensando di rifare ex novo il tuo sito web trova un web designer che conosce la codificazione a perfezione e che odia Flash e Javascript, veri nemici dei motori di ricerca.

Meta titoli e descrizioni
Ovvero il contenuto del TITLE e DESCRIPTION tag sotto forma di META.  Anche se stanno perdendo importanza in termini di ranking, gli stessi incoraggiano e spingono i visitatori al click-through (a cliccare il tuo sito web piuttosto che un altro tra i risultati di una pagina del motore di ricerca). Assicurati che per ogni pagina il titolo e la descrizione siano differenti, unici, rilevanti e seducenti.

Tag H1
Assicurati che ogni pagina non abbia più di un tag H1 e che nello stesso vi sia una relazione naturale con la parola chiave di destinazione.

Parola chiave da utilizzare

Cerca di utilizzare la parola chiave con la quale stai tentando di posizionarti IN MANIERA NATURALE in tutto il contenuto della pagina. Cerca di includerla quindi anche nel titolo e nel paragrafo di apertura al fine di darle la massima rilevanza. Ovviamente si cauto e non esagerare: l’uso eccessivo delle parole chiave (keyword stuffing) non è vista di buon occhio da Google (e neanche dai visitatori!).

Indirizzo, privacy e termini
A google piace la buona reputabilità delle aziende. Includi sempre all’interno del tuo sito web l’indirizzo completo (ed il numero di P.IVA qualora tu sia soggetto IVA), la tua politica di privacy ed i termini di servizio. Questi elementi per google sono un segnale di un sito autentico che può apparire nei risultati dei motori di ricerca.

Assicurati poi che tra i vari risultati dei motori di ricerca che parlano di te (del tuo sito web) l’indirizzo ed il numero di telefono corrispondano: informazioni obsolete potrebbero creare confusione, sia a Google che agli utenti stessi.

SiteMap XML
Il tuo sito web dovrebbe generare una sitemap in XML al fine di aiutare Google a trovare tutte le pagine del tuo sito web.

Urls SEO Friendly
Molte delle principali piattaforme di pubblicazione consentono facilmente di creare URLs amiche dei motori di ricerca (ad esempio tuosito.com/camere piuttosto che tuosito.com/r-3we23e32/de-ep342s)

Rendere il caricamento del sito web più veloce
I tempi di caricamento di un sito web giocano un ruolo importante sia nella scelta di visitarti da parte degli utenti ma anche e soprattutto per i motori di ricerca. E’ possibile accelerare i tempi di caricamento del tuo sito web sia cercando di aver un codice pulito che configurando l’ottimizzazione del server.

CONTENUTI: COME SCRIVERNE DI BUONI PER IL WEB

I contenuti testuali sono ovviamente la linfa vitale di qualsiasi sito web.
Ricorda sempre di produrre contenuti accattivanti in grado di attirare visitatori e di incoraggiare la loro diffusione piuttosto di scrivere esclusivamente per i motori di ricerca.

Prima di iniziare a scrivere, inizia con il mettere insieme le idee (trovando il giusto argomento), magari provando ad identificare le opportunità ed i problemi comuni ai quali è possibile fornire una soluzione. Non appena terminato, diffondili.

Ancora potresti già avere degli ottimi contenuti. Sono diffusi e conosciuti? Se non lo sono CONDIVIDI, è fondamentale. Diffondi quindi i tuoi contenuti sui Social Network.

LINK BUILDING

Ovviamente devi sempre fare in modo che i tuoi contenuti vengano diffusi con link in maniera spontanea da altre fonti.

Puoi comunque usare una serie di tecniche a basso costo che possono essere utilizzate per generare link building verso il tuo sito, quali ad esempio:

L’inserimento del tuo sito web nelle principali Directory (scegli directory a tema e di buona qualità)

Diffusione di Article Marketing e Comunicati stampa.
Scrivi articoli con contenuti esclusivi solo per i migliori siti di article marketing.

Spero anche tu, un pò alla volta seguirai questi consigli.

Ti ricordo inoltre che sarà poi essenziale analizzare le performance del tuo sito web per poter tracciare in tal modo una serie di report in grado di aiutarti a capire come migliorare periodicamente il sito web. Il miglior strumento in tal senso è Google Analytics, che puoi installare in maniera semplice e sopratutto gratuita.

  • http://www.casaletuscolano.com Davide

    I bed and brakfast in Italia sono una realtà ormai consolidata e bisogna riconoscere che molto sono riusciti a fare in autonomia i gestori delle strutture che, direttamente interessati a far crescere il loro business, hanno dedicato, con successo, tempo ed energie a questo.
    Il web offre molte informazioni utili allo scopo ma non bisogna dimenticare che coloro che hanno voluto guardare avanti e dedicare un piccolo investimento indirizzato a tale scopo, facendosi aiutare da professionisti e agenzie specializzate, sono stati ripagati in tempo e ritorno economico in maniera esponenziale.
    Parlo per esperienza personale, da gestore, e da gestore soddisfatto della scelta dei professionisti a cui mi sono rivolto per i risultati ottenuti.

    • salvatoremenale

      Grazie per il tuo commento Davide,
      tu sei un esempio di chi ha creduto nei suoi sogni
      riuscendoli a trasformare in realtà.
      Salvatore

  • http://www.bbromacasale.it/ michele sprizzi

    Caro Salvatore, i tuo consigli sono veramente preziosi: scorrevoli, di facile comprensione in quanto ben esposti, efficaci nella loro applicazione.
    Sono stati molto utili per migliorare il posizionamento del sito del nostro Bed and Breakfast.
    Ti seguo sempre con molto interesse e mi complimento per la tua attività e competenza.
    Michele Sprizzi
    Owner Manager
    Casale dell'Insugherata B&B Roma

    • Salvatore Menale

      Caro Michele, grazie infinite per le tue belle parole.
      Cerco proprio di fare in modo che i miei suggerimenti possano essere applicati con facilità da chiunque.
      Ciò che hai scritto quindi mi rincuora, tantissimo!
      A prestissimo.
      Grazie
      Salvatore