Prenotazione on line: come sta cambiando il suo processo negli ultimi tempi

Da un interessante articolo di Danilo Pontone apparso su TourMarketing appare evidente che le ultime novità del web 2.0 stanno apportando cambiamenti anche al processo decisionale di prenotazione da parte del turista on line.

L’articolo nello specifico riprende un’indagine di mercato realizzata dalla Phocus Wirgth Connect in cui emerge in maniera evidente che l’utente referisce posticipare la prenotazione ad un momento successivoora infatti il nostro “potenziale cliente” preferisce documentarsi bene, ricercare con cura meticolosa tutta una serie di informazioni che gli torneranno poi utili durante il suo viaggio e –una volta completato questo processo- qualora avrà tutto ciò che gli occorre passerà alla prenotazione vera e propria.

Del resto tale segnale era già evidente e ne è una riprova il fatto che i classici portali turistici stiano un pò soffrendo in questi ultimi anni, a tutto vantaggio delle community di viaggiatori e degli strumenti di “social condivision”

Tutto ciò mi spinge a consigliarti – con forza ancora maggiore- di spendere tempo ed energie nella cura metiolosa del tuo sito web.

Che il sito web non sia più solo una vetrina è chiaro da diversi anni: cerca di fornire al tuo visitatore del collante. Fai in modo di farlo rimanere incollato sul tuo sito ufficiale fornendogli il maggior numero di informazioni possibili affinché si senta sicuro e soprattutto “sazio” al punto di non abbandonare il sito e convertire quindi la sua visita in una prenotazione.

Fai in modo quindi che sul tuo sito web ci siano:
– itinerari particolareggiati nei pressi della tua struttura
– informazioni non solo su come arrivare ma anche su come muoversi
– una sezione video aggiornata
– una completa photogallery
– la possibilità di contattarti sia attraverso i classici sistemi che attraverso la tecnologia Voip (es. Skype)
– un’aggiornata sezione relativa alle promozioni attive
– documenti PDF da poter scaricare e consultare con calma
– un modulo di contatti semplice e di immediato utilizzo
– un box con gli ultimi giudizi dei tuoi clienti estrapolati dalle maggiori community di viaggiatori (es. TrpAdvisor)
– una Google Map che mostri con precisione l’ubicazione della tua struttura.

A tal proposito quindi ti indico una serie di Tips and Tricks (trucchi e suggerimenti) su come realizzare nella maniera opportuna il sito web per un bed and breakfast, sull’uso delle Landing Pages nel sito web, su come posizionare il tuo sito web, su come posizionare le immagini sui motori di ricerca ed infine su  come posizionarsi al meglio nei risultati geolocalizzati di Google (clicca sui collegamenti per visualizzare gli articoli).

Buona lettura !

Trackbacks

  1. Prenotazione on line: come sta cambiando il suo processo negli ultimi tempi…

    In questo post emerge in maniera evidente che he l’utente preferisce posticipare la prenotazione ad un momento successivo: ora infatti il nostro “potenziale cliente” preferisce documentarsi ben……

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *