Nella settimana appena trascorsa ho parlato con diversi gestori di bed and breakfast che si sentivano estremamente frustrati per il fatto di avere un sito web difficile da aggiornare; alcuni avevano ancora un sito in flash e come sapete questa tipologia di siti sono illeggibili non solo da parte di Google ed altri motori di ricerca, ma anche da parte di molti visitatori (che hanno un browser o un player flash datato).

Il problema fondamentale è che le piccole attività on line devono necessariamente stare attente al budget di spesa ed allora si affidano a degli sviluppatori web che, spesso, anziché porre l’attenzione sulla creazione di un funzionale strumento di vendita pensano solo all’aspetto estetico.

Perché allora non scegliere un blog invece di un sito statico?

In poco più di un’ora infatti potrai avere il tuo blog on line perfettamente funzionante, autogestibile ed avrai a disposizione centinaia di temi e skin per le principali piattaforme blog come Wordpress o Blogger.

“Devo poi inserire contenuti?”
Certo, ed è questo il bello
!
La differenza fondamentale tra un blog ed un sito statico è proprio il fatto che il blog è pensato per essere facilmente aggiornato e modificato. Nuovi articoli, video, foto, registrazioni audio (chiamate podcast), collegamenti, slide show, Pdf, possono essere aggiunti semplicemente con la pressione di un pulsante.
Con un sito statico invece, l’aggiunta di nuovi contenuti spesso è un calvario e potrebbe capitarti di non trovare disponibile lo sviluppatore web che precedentemente ti ha realizzato il sito.

Il punto dolente di un blog?
Non esiste!

E’ vero che un blog comporta l’impegno di aggiungere nuovi contenuti spesso. Teoricamente dovresti realizzare nuovi contenuti 2 o 3 volte a settimana.  Ed anche se questa cosa inizialmente potrà scoraggiarti, sono sicuro che quando poi vedrai le statistiche delle visite ricevute “decuplicarsi” sarai invogliato ad aggiornare il tuo blog.

Vantaggi di un blog rispetto al sito web statico:
- Velocità; lo costruisci e lo vedi on line in un solo giorno;
- Amico dei motori di ricerca; i motori di ricerca amano i blog.  A causa del loro contenuto regolarmente aggiornato tendono a posizionarli bene nei loro risultati;
- Amico dei visitatori; i visitatori infatti tendono a tornare sui blog più volte, perché gli piace il loro carattere informativo e sono curiosi di vedere se sono stati aggiunti nuovi contenuti e spesso si trasformano in lettori abituali.
- Aumento del traffico; le piccole imprese che hanno un blog ricevono un traffico del 55% superiore a quello dei loro concorrenti che hanno un sito statico.

Mi riesce ancora difficile capire (nonostante tutti questi vantaggi) perché la maggioranza delle piccole attività turistiche (bed and breakfast, case vacanze) sceglie ancora i siti statici.

La mia opinione (a parte alcune eccezioni) è che un blog è di gran lunga la scelta migliore per la gran parte di queste attività.