Qualche giorno fa parlavo con un potenziale cliente che mi esprimeva la sua volontà di realizzare un sito internet per il suo B&B e che voleva farlo identico alla sua brochure.
Sembra che tale idea (di associare il sito web ad un “opuscolo”) sia ancora molto comune tra i non addetti ai lavori.
Ovviamente è un errore di non poco conto. Analizziamo le principali differenze allora.

differenza

Una brochure è statica: una volta stampata infatti non può essere modificata.

La brochure presenta le informazioni in modo lineare: da sinistra a destra, dall’alto verso il basso e da una pagina all’altra.

La brochure per sua natura presenta un contenuto ed una serie di informazioni limitate.

D’altra parte un sito web è dinamico e quindi consente di aggiornare periodicamente ed in base alle necessità le informazioni.

Ancora, il sito web riesce a penetrare in profondità grazie alla possibilità di inserire differenti elementi quali: testi, immagini, audio, video.

Ma la differenza più importante è che un sito web non è lineare: spesso infatti i visitatori arrivano al tuo sito tramite un altro sito web o un motore di ricerca in cui hanno trovato un tuo link e che spesso non corrisponde alla home page.

Seppure quelle sopracitate possono sembrare differenze scontate ai molti è pur vero che spesso tale differenziazione non viene messa in atto da chi gestisce un web site.

Scopriamo allora cosa è possibile fare per differenziare il nostro sito web da una semplice brochure attraverso questo articolo: Il sito web di un B&B – Istruzioni per l’uso